APPROFONDIMENTI

Il Parkinson non va in vacanza

Come nasce “Parkinson al Parko”?
Nasce durante il periodo Covid. Nessuno dei miei Parkinson si è fermato. Essendo una patologia esercizio sensibile, con la prescrizione del neurologo abbiamo continuato ad allenarci.
Credo che ogni cosa brutta ne porti una di bella. E così è successo.
Lavorare fuori, all’aperto rinforza il sistema immunitario e fornisce stimoli importanti al nostro sistema nervoso centrale. Fuori si può ed è bellissimo!

Il Parkinson non va in vacanza!
Continuano le sedute in studio e il progetto ”Parkinson al Parko”.

Per informazioni Contattatemi.